top of page

Mercato tutelato, proroga in arrivo? Cosa cambia in bolletta


fonte: idealista.it


Le ultime notizie parlano di una sempre più probabile proroga per il mercato tutelato. L’imminente passaggio al mercato libero per le bollette di luce e gas, in programma per il prossimo 10 gennaio, dovrebbe essere rinviato per 9 milioni di famiglie italiane (per i cosiddetti vulnerabili). Scopriamo quali sono le novità dell’ultima ora e cosa potrebbe cambiare in bolletta.

  1. Cosa si intende per mercato tutelato?

  2. L’ipotesi di proroga del mercato tutelato

  3. Cosa cambia in bolletta

Cosa si intende per mercato tutelato? Per mercato tutelato si intende quel regime in cui le condizioni economiche e contrattuali delle forniture di elettricità e gas sono stabilite e disciplinate dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ogni trimestre.

L’ipotesi di proroga del mercato tutelato Stando alle ultime notizie, la proroga del mercato tutelato potrebbe avere tempi più lunghi per i vulnerabili, mentre per le famiglie che non rientrano in categorie tutelate la proroga sarà in tempi più ridotti. Si sta ancora valutando la durata della proroga (6 mesi, un anno o 3 anni) e la decisione dovrebbe arrivare a breve giro di posta. La proroga dovrebbe essere contenuta in un decreto legge previsto all'esame del consiglio dei ministri per le riunioni tra il 15 e il 20 ottobre. Insieme al decreto sarà presentato un disegno di legge sempre in tema energia, contenente la destinazione delle norme sui temi energetici sarà decisa in base all'urgenza.

Cosa cambia in bolletta La proroga del mercato tutelato, richiesta a gran voce dalle associazioni dei consumatori, interviene anche per contenere gli effetti degli aumenti registrati negli ultimi tre mesi dell’anno: +18,6% sul prezzo dell’elettricità, rispetto al trimestre luglio-agosto-settembre.

“Con le nuove tariffe indicate dall’Arera – secondo il Codacons – per questo trimestre la spesa della famiglia tipo per la luce sale di circa 20 euro su base annua, portando la bolletta elettrica a quota 764 euro”.

“L’abolizione del mercato tutelato per l’energia e per il gas avverrà con troppe criticità aperte – dichiarano da Federconsumatori – ecco perché secondo noi sarebbe doveroso e di buon senso, vista la situazione di difficoltà che coinvolge le famiglie e tenuto conto dei forti aumenti, prorogare di un tempo congruo il mercato tutelato”.




10 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page