top of page

La classifica delle città europee migliori per lavorare da freelance


fonte: idealista.it


Ci sono circa 1,57 miliardi di lavoratori autonomi in tutto il mondo, che corrispondono al 46,6% della forza lavoro globale. Chi fa una vita da lavoratore freelance deve considerare molti fattori quando sceglie la città migliore in cui trasferirsi, dallo stipendio medio al numero di posti di lavoro disponibili. Compare the Market AU ha condotto uno studio per scoprire le città migliori analizzando sette parametri, tra cui il numero di spazi di coworking, gli hotspot Wi-Fi, l'aliquota dell'imposta sul reddito, i costi dell'elettricità, lo stipendio medio, la velocità di internet e i posti di lavoro per freelance.


Ed ecco quali sono le città europee migliori per i freelance.


  1. Londra

  2. Parigi

  3. Varsavia

  4. Milano

  5. Zurigo

  6. Città italiane


Londra

Londra occupa senza sorpresa il primo posto, essendo la sede di alcuni dei più grandi marchi del mondo, come Rolls Royce e Cadbury - ha il più alto numero di spazi di coworking (1.311), il secondo più alto numero di hotspot Wi-Fi (766.396) e il terzo più alto numero di posti di lavoro per freelance pubblicizzati in città (1.863).


Parigi

Parigi è al secondo posto della classifica con il maggior numero di posti di lavoro per freelance (2.442), il secondo maggior numero di spazi di co-working (245) e hotspot Wi-Fi (428.806).


Varsavia

Varsavia, in Polonia, è al terzo posto della classifica, con il prezzo medio più basso per 1 kW/h di elettricità in Europa, con un costo medio di 0,067 euro per kW/h e il secondo più alto numero di posti di lavoro per freelance, con 2.044 posti di lavoro (più di Londra).


Milano

Milano, Italia, si colloca al quarto posto della classifica e si aggiudica il primato di città con la più alta velocità media di Internet in Europa, con una velocità media di 204,14 Mb/s, 1.107 posti di lavoro da freelance e uno stipendio medio di 1.749 euro.


Zurigo

Zurigo, in Svizzera, è la città con il più alto stipendio medio per i freelance in Europa, con un reddito medio mensile di 6.533 euro.


Città italiane

Tra le prime 35 città europee migliori per i freelance, oltre a Milano figurano anche Roma, Torino e Napoli, rispettivamente alle posizioni 17, 19 e 24. A formare i punteggi concorrono un rapporto tra reddito e tasse uguale a quello milanese, salari medi di poco inferiori, tranne nel caso di Napoli che si discosta da Milano di 500 euro, un numero di hotspot wifi piuttosto alto.




8 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page